Versi #4

Vado a vedere le mie ombre
nel sole del mezzogiorno
a spiarle
mentre danzano sul mare
d’una danza impercettibile.
Erano i rami degli alberi che mi parlavano
le mie ombre
sono il sudore della notte maldormita,
le contorsioni nervose
delle mie dita
nello specchio
degli occhi
nella parte migliore
del mio stesso sangue.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...