Per Natale mi regalo un blog

Sono sempre stata ossessionata dall’idea di ritmare il mio tempo, di materializzarlo in sensazione, pensiero, esperienza, arte, utilità. Di trasformarlo in oggetti concreti e astratti per onorare e scandire il suo scorrere, per non lasciarne invissuto nemmeno un frangente.

Tenere un blog è uno dei modi per farlo. Distillare la propria giornata e trarne quelle sensazioni, pensieri, esperienze, versi che si crede prezioso poter condividere. Ci troverete considerazioni personali, suggerimenti pratici, episodi notevoli, appunti poetici. Insomma, un diario fra il discorso (tanti toni di discorso) e il canto.

Ecco il mio miglior proposito per l’anno nuovo.